MARTEDI 3 LUGLIO  h. 11,30 Complesso Monumentale Santa Chiara Bari, presentazione delle  anteprime dell’ edizione di Time Zones 2018

Intervengono:

Il Soprintendente Dott. Luigi La Rocca ed

il direttore artistico del festival Dott. Gianluigi Trevisi

Probabilmente la XXXIII edizione di Time Zones sarà l’ultima che avrà Bari come sede centrale del festival. I problemi economici dell’Amministrazione  comunale  hanno quasi totalmente sguarnito i contributi alle manifestazioni storiche della città. Per uno scherzo del destino invece  questa XXXIII edizione sarà  una delle più importanti degli ultimi anni. Accanto alle ormai storiche sezioni dedicate all’elettronica ed all’indie   UNDERZONES  ed alla letteratura LITERATURE torna dopo il 2011 PIANO ZONES il capitolo del festival che indaga quei pianisti/compositori  che ormai sono i principali artefici della nuova musica classica, quella che ormai molti definiscono modern classical. Ad aprire questo capitolo sarà un’anteprima estiva con un vero  monumento della musica contemporanea. Per il resto il festival continua ,grazie all’illuminata disponibilità della Soprintendenza delle Belle Arti e Paesaggio dell’area metropolitana di Bari ,ad “occupare “ con la propria musica alcuni Beni Culturali del nostro territorio ed a decentrarsi lungo tutta l’area metropolitana.

 

 

Siamo molto contenti che Time Zones sia un festival dove nella lista degli artisti ci siano i più grandi compositori della nostra epoca come per l’appunto Riley, e di come queste scelte ci consentano grandi riconoscimenti internazionali, il cruccio però resta per   un’emergenza che ormai sembra infinita. Le politiche culturali (quando i tagli non le cancellano)sono regolamentate da  procedure e norme europee ispirate all’efficientismo iper burocratico del nord  Europa dove fra l’altro le arti sono effettivamente curriculari fin dall’asilo nido,mentre  da noi ,stanno producendo mostri che scaraventano la cultura nell’intrattenimento. Grandi spese per adunate e playback, , e fra un po’ chiederanno alle orchestre magari di fare impresa con le onoranze funebri per suonare ai funerali. Per i matrimoni e per i pon  nelle scuole   si pensa  al piano bar ed al Karaoke.

 

Uff.Stampa Bari: Michele Casella 3274248888;casella.michele@gmail.com

Uff.Stampa nazionale Gian Paolo Gabini 3394924559  Lunatik :info@lunatik.it