Aver contribuito a portare a Bari una personale di Lorenzo Mattotti in occasione dei 25 anni di Time Zones è per noi un grande onore. Per la prima volta la nostra città propone al pubblico cinquanta opere originali e numerosi manifesti di uno dei massimi artisti internazionali dell'illustrazione e del  fumetto, apprezzato in tutto il mondo.

Guardare le tavole di Mattotti significa entrare in un mondo affascinante ed originalissimo, il cui segno inconfondibile è al tempo stesso garanzia di eclettismo e incessante sperimentazione.

Un animo poetico e visionario, il suo, capace di evocare emozioni intense.

Eppure ciò che mi colpisce maggiormente è che nel proporre un messaggio all'apparenza chiarissimo, in realtà la sua arte semina il dubbio che ci sia sempre qualcosa che sfugge, un'allusione ulteriore. Qualcosa che non si palesa mai del tutto, forse inconoscibile per sua natura. Come l'essenza stessa dell'opera d'arte.

Sostenere la cultura, la sperimentazione artistica, la contaminazione tra i generi in un momento storico in cui la cultura appare ancora una volta la vittima sacrificale è un modo di dire no, noi non ci arrendiamo.

 

Michele Emiliano

Sindaco di Bari